Bevi con il Mastro Birraio: De Dochter Van De Korenaar

Cari Beerlovers, eccoci alla puntata numero 34 del nostro appuntamento Bevi con il Mastro Birraio, qui da Tripel B con De Dochter Van de Korenaar (tradotto – la figlia della spiga), fondato a Baarle-Hertog (enclave belga in territorio olandese) dall’olandese Ronald Mengerink: un birraio fantasioso e da sempre determinato sull’impostazione del suo progetto e delle sue birre.

Lui e suo figlio ci sveleranno e ci faranno gustare le deliziose creature di uno dei birrai più strabilianti del panorama belga: dalle classiche Bravoure, Extase, Passe Partout o Belle Fleur alle chicche come l’Ensemble di Montalcino o la Nouveau Riche… ce ne sarà per tutti gusti, con una costante: una qualità da paura.

CONOSCIAMOLI MEGLIO:

Fra le tante qualità che guidano la micro-brouwerij De Dochter van de Korenaar, sicuramente sono intraprendenza, spiccata personalità e fantasia i pregi che più spiccano, sia nella progettazione che nella realizzazione delle birre in produzione.
Prendiamo ad esempio una delle loro birre: l’affumicata della casa, all’anagrafe Bravoure (audacia), è stata così battezzata perché – recitano le parole inserite nei testi e nei materiali informativi – si tratta di una bevuta “per persone dotate di coraggio”.

Ronald Mengerink, che da Tripel B ci racconterà tutti i segreti e le curiosità della loro magica birra belga, è cresciuto a Groningen e pensate che conobbe il luppolo selvaggio unicamente per una piccolissima coincidenza: un giorno un amico con cui stava andando a scuola gli indicò il luppolo che cresceva dal lato del fossato vicino al loro percorso.

Ronald, che aveva all’epoca appena 16 anni, aveva sentito dire che con il luppolo si poteva preparare la birra e mosso dalla voglia di sperimentare (figlia anche della sua passione per la chimica) recuperò gli altri ingredienti necessari dall’armadio della cucina di sua mamma e comincio i suoi tentativi.

Il primo risultato fu un infuso colorato e parecchio strano che si può dire assomigliasse alla birra solo giocando di immaginazione.
Fu quella la sua prima birra: una bevanda creata usando farina d’avena, luppolo selvatico e i lieviti del fornaio. Un paio d’anni dopo, dopo molti esperimenti, riuscì a preparare, come lui spesso racconta: “una vera birra da bere”.

La sua voglia di continuare a sperimentare non lo lasciò mai, così che a 20 anni abbandonò l’università con il sogno di mettere in piedi un birrificio, cosa che fece due anni dopo, quando inaugurò la sua prima creatura: il ‘De Noorderzon’ .
Non smise mai di studiare, sperimentare, frequentare corsi e sognare di aprire un vero birrificio. E finalmente dopo ben 23 anni dai suoi primi approcci con il luppolo Ronald iniziò a vedere il suo sogno molto vicino quando la famiglia Mengerink riuscì a vendere la sua casa in Francia e trovò una nuova casa a Baarle-Hertog.


Questa casa offriva uno spazio aggiuntivo che poteva essere utilizzato per avviare una fabbrica di birra. E così accadde: Ronald realizzò il suo sogno e avviò quella che diventò l’anticamera della odierna brouwerij De Dochter van de Korenaar.
Mantenne la sua famiglia per molti anni grazie alla sua piccola azienda fai-da-te e questo permise, dopo qualche tempo di riuscire a convertire lo spazio a casa sua in una efficiente fabbrica di birra.

Furono impiegate centinaia di ore per rinnovare tutto in modo tale da soddisfare i requisiti stabiliti, e finalmente il 10 agosto 2017 inaugurò De Dochter van de Korenaar.

Si può dire che Ronald abbia davvero fondato l’intero birrificio con le proprie mani grazie alla sua passione, determinazione e al suo coraggio. Una vera forza della natura!

Le birre di Ronald si distaccano molto dai sapori classici e spesso più “dolci” delle birre prodotti per di più dalle multinazionali, le sue sono invece come da lui stesso definite:

“Birre che in quanto artigianali rispecchiano la personalità del birraio, al tempo stesso di facile beva ma anche piacevolmente aromatiche e schiette al gusto”

Le birre di Ronald non annoiano, sono tutte da provare: da Tripel B a Torino non vediamo l’ora di farvi viaggiare fra racconti e sapori a dir poco unici!

LE BIRRE DI DE DOCHTER VAN DE KOREENAAR CHE ASSAGGEREMO DA TRIPEL B


Tutte le birre saranno accompagnate come sempre da deliziose Tapas.

Claire (amber lager, 5%)

Aroma e sapore molto maltati. Una birra dolce, equilibrato e ricca di un’amarezza leggera ma ben arrotondata del luppolo.

Noblesse vsop (barrel aged, 5.5%)

Una birra invecchiata per 8 mesi in botti di gin “Villiers” e per 8 mesi in bottiglia. La Noblesse VSOP è carica di una raffinata amarezza di ginepro e luppolo. Una birra rinfrescante, morbida e con un finale piacevolmente lungo. rinfrescante e dissetante.

Belle fleur (IPA, 6%)

Bionda chiara, il sapore molto luppolato la rende piena e intensa e allo stesso tempo fresca e dissetante. Meravigliosi e intriganti i suoi spiccati sapori agrumati e floreali.
Una birra amara e aromatica per l’appassionato che è alla ricerca di profumi e sapori intensi.

Bravoure (affumicata, 6.5%)


Ecco l’affumicata della casa, una birra ad alta fermentazione che deve il suo sapore affumicato a una buona dose di “Bamberg Rauchmalz” affumicato con legno di faggio, questo sapore combinato con le note leggermente dolci di caramello e di malto “Cara-Monaco” rende Bravoure una birra equilibrata ma allo stesso tempo ricca di personalità.

Ensemble di Montalcino (winter bier, 13%)

Invecchiata per 250 giorni in botti di vino rosso Montalcino italiano.
La fermentazione di questa birra richiede molto tempo e attenzione. Questo fa si che venga prodotta solo una volta all’anno e arrivi sul mercato quando arriva la stagione invernale. Questo la rende ancor di più unica e speciale.

INFORMAZIONI SULL’EVENTO “BEVI CON IL MASTRO BIRRAIO”: DE DOCHTER VAN DE KOREENAAR



Costo degustazione 5 birre con abbinamento di Tapas:
-> 25€ con registrazione: http://bit.ly/mastrobirraio082019
-> 30 € senza registrazione
La prima degustazione sarà servita e illustrata alle ore 20:30 in punto da Tripel B


 “Bevi con il Mastro Birraio”: De Dochter van de Korenaar
Venerdì 30 agosto 2019, h 20,00
Tripel B @ Docks Dora, via Valprato 68/52, Torino
Email: info@tripelb.com | T.: +39 011 2386190
Evento Facebook: Link

No Comments

Post a Comment