Bevi con il Mastro Birraio: Ca Brasse Pour Moi

Eccoci al ventiseiesimo appuntamento con Bevi con il Mastro Birraio, il nostro speciale appuntamento con il mondo dell’eccellenza birraia belga. Ogni mese Tripel B vi permette di viaggiare nel mondo delle birre belghe grazie ai maestri della birrificazione che vengono a raccontarci, direttamente dal Belgio, storie e curiosità su questo affascinante mondo. I nostri prossimi ospiti, il 20 marzo 2018, saranno Antoine e Catherine della brasserie Ça Brasse Pour Moi.

 

Siamo a Boussu, un comune nella provincia vallona dell’Hainaut. E’ qui che Antoine, bioingegnere, da sempre appassionato al mondo della birra e Catherine, farmacista, da sempre interessata al mondo della gastronomia, fondano il loro birrificio, all’interno di una vecchia fattoria di famiglia che apparteneva ai nonni di Antoine.

 

Si può dire che Ca Brasse Pour Moi a Boussu è “Un amore a prima vista tra birra e gastronomia”: una bella storia d’amore, fra Antoine e Catherine, insieme nella vita e insieme nella loro passione.

Ca Brasse Pour Moi a Torino: un amore a prima vista tra birra e gastronomia.

I genitori di Antoine non volevano vendere la fattoria, pensando che potesse un giorno diventare qualcosa di importante, e avevano ragione: quest’affascinante fattoria del 19° secolo è adesso infatti un luogo dove fiorisce desiderio di condividere, di creare e di sperimentare. Per Antoine lavorare il grano prodotto dai suoi genitori, nella fattoria dei suoi nonni, è un modo per chiudere il cerchio e proseguire una tradizione di famiglia.

 

Il motore del progetto è proprio la creatività, non il commercio: gli piace lavorare su piccoli volumi per avere la possibilità di prendersi davvero cura delle sue birre. Per Antoine l’aspetto commerciale non è mai stata una priorità, come invece lo è lo studio delle materie prime, la ricerca e la sperimentazione continua.

 

Le birre di Ca Brasse Pour Moi trovano infatti posto in negozi specializzati e in alcuni ristoranti: cercano di essere presenti solo nei luoghi in cui il prodotto viene rispettato e dove esiste un reale interesse per la birra artigianale e per le sue particolarità. Ai ragazzi di Ca Brasse Pour Moi non interessa riempire gli scaffali del supermercato e produrre qualcosa che “piaccia a tutti”, quanto produrre qualcosa rivolto principalmente ai curiosi e ai veri appassionati di birra artigianale. Da Ça Brasse Pour Moi “viene prodotta la birra che viene scelta e comprata, non quella che vende.”

 

La cantina di Ça Brasse Pour Moi al riparo dalla luce e con una temperatura controllata e costante, permette una conservazione ideale dei prodotti: i birrai gli affidano le loro creazioni e loro se ne prendono cura completamente. Come dicono Antoine e Catherine:

 

 

Una buona degustazione inizia sempre da una buona conservazione.

 

 

Ci sono piaciuti un sacco perché, come noi di Tripel B facciamo con la nostra rassegna “Bevi con il Mastro Birraio” a Torino, anche loro organizzano interessantissime degustazioni, le cosiddette “Soirées de zythologie” (“Serate di zitologia”). Su prenotazione si può dedicare una serata a visitare il birrificio e dopo un’introduzione teorica sul mondo della birra si è liberi di degustare le loro produzioni, accompagnando il tutto da piatti selezionati di volta in volta. Il loro motto è: “La bière ? De l’eau, des céréales, du houblon, de la levure, et beaucoup de plaisir.” – “La birra? Acqua, cereali, luppolo, lievito, e tanto divertimento.”…come non innamorarsene?

 

LE BIRRE CHE POTRETE ASSAGGIARE DA TRIPEL B IL 20 MARZO

 

 

NATURE CIDER (SIDRO BARRICATO, 5,5%)

Sidro di fermentazione spontanea prodotta con mele provenienti unicamente dai frutteti di Hesbaye (una regione del Belgio), e successivamente barricato in botti di quercia, contenenti inizialmente il whisky Belgian Owl.

La meravigliosa Nature Cider, di colore biondo chiaro, ci sorprende con aromi barricati di Lambic e con un sapore fruttato, asciutto, acido.

RAYON DE SOLEIL (SAISON DE SEIGLE, 6,2%)

La Rayon de Soleil è una birra bionda, inizialmente piuttosto dolce e con un piacevole retrogusto di cereali.

La segale conferisce una sensazione speziata al palato e il grano lascia avvertire un tocco di acidità. Sul finale una leggera amarezza dona a questa birra persistenza al palato.

 

WILD OUEST (SAISON, 6%)

Una birra prodotta da Ça Brasse in collaborazione con il birrificio L’Ermitage: entrambe due giovani brasserie situate nel “Selvaggio West” di due città, Mons e Bruxelles, da cui il nome.

La Wild Ouest è una saison prodotta con farro coltivato nella fattoria di famiglia di Ca Brasse Pour Moi a Boussu, mentre L’Ermitage ha contribuito con luppoli molto aromatici come il Simcoe. La scelta del lievito è caduta sul famoso Brettanomyces bruxellensis, il lievito “Selvaggio” della valle del fiume Senne a Bruxelles, noto per causare il fenomeno della fermentazione spontanea e “wild”.

 

ÉTÉ INDIEN (RED IPA, 6,5%)

L’estate indiana di Ca Brasse Pour Moi è rossa, ricca di un esplosivo gusto fruttato ed agrumato. La presenza dei malti completa il gusto, conferendo note di biscotto a questa deliziosa IPA.

L’amarezza, piuttosto presente al palato, è bilanciata proprio dalla forte consistenza maltata.

 

DÉSIR NOIR (DRY PORTER, 5%)

Désir Noir è una birra stile Porter dal colore scuro. Al naso si avvertono aromi piuttosto presenti di cereali tostati, con leggere note affumicate, date dal grano affumicato in rovere, seguite dal lievito.

Al palato padroneggia il gusto del malto e dell’affumicatura, in un tripudio di desiderio.

 

Info sullevento BEVI CON IL MASTRO BIRRAIO: ÇA BRASSE POUR MOI

Martedì 20 Marzo 2018, la prima degustazione sarà servita e spiegata alle ore 20:30 in punto.

 

Tripel B @ Docks Dora, via Valprato 68/52, Torino

Email: Email: info@96c.ae6.myftpupload.com | T.: +39 011 2386190

Evento Facebook

Costo degustazione 5 birre con abbinamento di TAPAS:

 

-> 25 € con registrazione: http://bit.ly/mastrobirraio032018

-> 30 € senza registrazione (posti non assicurati)

 

Bus per arrivare in zona: 46, 49, 51, 11, 10N

Park: Via Valprato, Corso Venezia, Via Gressoney, Via Cervino

 

Consigliamo la registrazione il prima possibile: il numero di posti è limitato.

No Comments

Post a Comment