Bevi con il Mastro Birraio: Brasserie Atrium

Eccoci arrivati alla trentacinquesima puntata della nostra rassegna alla scoperta delle birre belghe guidati dai Mastri Birrai che le hanno create.

Il 29 novembre, sempre da Tripel B, conosceremo Paula e Valéry che ci racconteranno le eccezionali birre di Brasserie Atrium: un birrificio giovane ma ricco di idee innovative, birre non convenzionali e una bellissima storia alle spalle.

UN’AVVENTURA UNICA

Il birrificio Atrium nacque da un incontro fortuito tra Paula (zitologa, birraia e laureata in Marketing) e Valèry (Brewmaster laureato in International Business and Management) avvenuto in Brasile il 1 aprile del 2015.
Valéry viveva in Brasile da 5 anni e stava cercando un’occupazione come pubblicitario per aziende importatrici di birra. Paula lavorava per una di queste aziende: si occupò proprio del suo colloquio, segnando l’inizio del loro avventuroso percorso insieme. Andarono subito d’accordo e dopo un po’ di tempo decisero di aprire una piccola azienda specializzata nella pianificazione di percorsi a tappe fra le specialità birraie di ogni paese.

Il primo viaggio organizzato fu verso il Belgio, dove proposero a una dozzina di clienti un percorso fra i migliori produttori di birre trappiste belghe. Durante questo primo viaggio conobbero lo staff del birrificio Fantome, con i quali rimasero in contatto anche una volta rientrati in Brasile.

Nei mesi successivi, mentre Paula stava lavorando come Brand Ambassador per un piccolo birrificio artigianale a San Paolo (Way Beer), l’azienda di Valéry entrò in crisi. Valéry iniziò quindi a guardarsi intorno cercando una nuova occupazione nel settore, finchè Fantome dal Belgio gli fece un’interessante offerta di lavoro. Si trattava però di andare a vivere in Belgio: Paula si licenziò e lo seguì.

Appena arrivati in Belgio trovarono un appartamento nella stessa via del birrificio Fantome: “Rue des Brasseurs” – “La strada dei Birrai” (pura casualità o bizzarro e fortunato segno del destino?) e iniziarono a lavorare per due diversi birrifici: Valèry lavorava da Fantome e Paula alla Brasserie Les Fleurs du Malt. In parallelo alle loro prime attività iniziarono a seguire un corso sui processi di birrificazione e qualche tempo dopo fecero una bellissima esperienza lavorando per un piccola azienda che produceva birra direttamente a casa della gente. Acquisirono sempre più dimestichezza nel settore e desiderio di sperimentare, arrivando a fantasticare l’apertura di un birrificio tutto loro. La fantasia divenne realtà: iniziarono a scrivere il planning aziendale e finanziario e poco dopo nacque Brasserie Atrium.

La birra più speciale di Atrium? Sicuramente la loro Saison “The One”, nome scelto perchè rappresenta proprio due “primi momenti” molto significativi per Paula e Valéry: fu la “prima birra” che crearono insieme in Brasile e fu la “prima birra” che prepararono insieme nel loro appartamento  a Rue des Brasseurs, appena arrivati in Belgio.
Fu anche protagonista di un momento indimenticabile per loro: il giorno delle loro nozze fu proprio la The One ad arricchire le tavole e a colorare brindisi e degustazioni nuziali.

La “The One” ha anche recentemente vinto una medaglia d’oro alla “European Beer Star 2019”.
Non vediamo l’ora che sia il 29 Novembre per assaggiarla insieme ad altre loro quattro deliziose creazioni!

LE BIRRE DI ATRIUM CHE ASSAGGEREMO DA TRIPEL B

Cinque eccezionali birre da degustare accompagnate, come sempre, da deliziose tapas.

Goiaba (Sour fruit, 6.4%)

Una birra dorata, fermentata spontaneamente e invecchiata con Guava brasiliana.
Al naso aromi di frutti tropicali aspri.

The One (Saison, 6.5%)

Ecco la loro prima birra! Al palato un tripudio di aromi speziati tra cui pepe bianco, pepe nero e chiodi di garofano e un piacevole retrogusto fruttato.

L’uso di semi di coriandolo di ottima qualità dona a The One un piacevole tocco di complessità e la rende estremamente rinfrescante.

Avalanche (Red IPA, 6.8%)

Una rossa dal carattere unico di cui non ci si può non innamorare.

Piacevole corposità al caramello, interrotta da fresche note di agrumi. Da provare!

Carya (Brown Ale con noci Pecan, 5.7%)

Preparata con l’aggiunta di noci di Pécan (10 grammi / litro), al palato un sapore maltato, sentore di caramello e leggera tostatura che mantiene l’aroma e il retrogusto delle noci.

Kofi (Milk Stout con caffè dell’Indonesia, 8%)

L’incontro del caffè indonesiano e del lattosio la rendono davvero un’esplosione di dolcezza e corposità. Una birra “a forma di Tiramisù”.

INFORMAZIONI SULL’EVENTO “BEVI CON IL MASTRO BIRRAIO”: ATRIUM

Costo degustazione 5 birre con abbinamento di Tapas:

-> 25€ con registrazione: http://bit.ly/mastrobirraio112019
-> 30 € senza registrazione

La prima degustazione sarà servita e illustrata alle ore 20:30 in punto.

“Bevi con il Mastro Birraio”: Atrium

Venerdì 29 novembre 2019, h 20,00
Tripel B @ Docks Dora, via Valprato 68/52, Torino

Email: info@tripelb.com | T.: +39 011 2386190
Evento Facebook: Link

No Comments

Post a Comment